verga
Rosso Malpelo, La lupa e La roba
di Giovanni Verga
letto da Antonio Catania
sulle musiche di Benedetto Marcello, Modest Musorgsky - Camille Saint-Saëns
Le passioni e le vicissitudini della Sicilia dell'800 che si allargano fino a divenire universali. Tre racconti di amore e tradimento, di avidità e orgoglio, di vita. Dal maestro del verismo Giovanni Verga, tre affreschi: Rosso malpelo è la solitudine e la ferocia del lavoro in miniera, La lupa è il fascino e la violenza, La roba è l'ossessione per il possesso. E così, con il linguaggio della realtà, ci accorgiamo che sentimenti e istinti appartengono agli uomini di ogni epoca.